Scopri Unoenergy

Mobilità elettrica

Dieci consigli per il risparmio energetico

Aumento luce e gas: 10 consigli per il risparmio energetico

Il momento storico che stiamo vivendo è oggettivamente piuttosto complicato e la situazione geopolitica di oggi sta influenzando direttamente e indirettamente le nostre vite. Sentiamo infatti sempre più spesso parlare di crisi energetica e del relativo impatto sull’aumento delle bollette di luce e gas. 

I motivi dei rincari luce e gas sono molteplici: la domanda è aumentata, gli stoccaggi sono bassi e le oggettive tensioni tra Russia e Ucraina hanno attivato gli speculatori facendo così schizzare i costi alle stelle. Ma allora cosa possiamo fare noi per cercare di mantenere dei comportamenti virtuosi che ci aiutino a risparmiare energia e quindi a ridurre i costi?

Il decalogo del risparmiatore energetico di Unoenergy

decalogo risparmiatore energetico

Unoenergy anche in questo momento complicato è al fianco dei consumatori e per questo abbiamo stilato un decalogo denominato del “Risparmiatore Energetico” appositamente per te. Abbiamo raccolto alcune idee, consigli e suggerimenti per aiutarti a migliorare il tuo comportamento in termini di riduzione dei consumi.

Chiaramente, oltre ai suggerimenti che troverai elencati di seguito, potrai controllare anche altri elementi che concorrono al caro bollette come la classe energetica degli edifici in cui vivi, puoi valutare interventi di riqualificazione energetica e monitorare le prestazioni energetiche nelle parti comuni.

Molti comportamenti virtuosi per il risparmio energetico in casa e la riduzione dei consumi siamo certi che siano già stati messi in atto da ciascuno di noi, ma potrai sicuramente trovare qualche spunto utile per migliorare la tua condotta e soprattutto cercare di risparmiare sempre di più sulla tua bolletta di luce e gas. 

  1. Preferisci la doccia rispetto al bagno: ormai lo sappiamo, per riempire una vasca da bagno serve il triplo dell’energia rispetto a quella necessaria per una doccia. Per non parlare anche del consumo di acqua. Se proprio desideri rilassarti con un bagno caldo cerca di farlo solo una volta ogni tanto e di non esagerare.
  2. Non prendere l’ascensore: quando è possibile scendi e sali le scale a piedi. Oltre a risparmiare energia potrai anche fare attività fisica che fa sempre bene, soprattutto a chi ha una vita sedentaria. 
  3. Valuta la possibilità di installare un impianto fotovoltaico: questo sistema senza dubbio permette di ottimizzare i consumi e massimizzare i risparmi. A patto che, chiaramente, l’impianto sia ottimizzato e installato correttamente. 
  4. Stacca il caricatore dalla presa di corrente: cerca di non lasciare il tuo carica-batteria attaccato alla presa dopo l’uso. Questi infatti, per il solo fatto di essere ancora collegati continuano a consumare energia.
  5. Spegni gli interruttori: anche le piccole lucine rosse della televisione o del decoder usano energia. Cerca di spegnere le luci di stand by almeno di notte. Oppure valuta la possibilità di disattivare proprio questa tipologia di illuminazione navigando nelle impostazioni del vostro televisore. 
  6. Usa lampadine led: applica lampadine a basso consumo led in casa e in ufficio. Garantiscono uguale luminosità, ma permettono di risparmiare energia. Si parla di un consumo di energia inferiore del 60-80% rispetto a quelle classiche e tradizionali. Inoltre, sul mercato, oggi si trovano lampadine led di ogni tipo e prezzo, perfette per ogni esigenza insomma.
  7. Regola il riscaldamento: avere una temperatura costante di circa 20° in casa è più che sufficiente per il proprio comfort. Per ogni grado in più i consumi crescono del 7%. Ricorda poi che nelle stanze da letto è sempre importante non avere temperature troppo alte perché non facilitano il sonno.
  8. Sostituisci i vecchi elettrodomestici: se possibile cerca di sostituire gli elettrodomestici di vecchia generazione perché consumano di più. Opta per quelli ad alta efficienza energetica (Classe A o superiore), ti aiuteranno a risparmiare sulla bolletta.
  9. Utilizza razionalmente lavastoviglie, forno e lavatrice: scegli di utilizzare questi elettrodomestici solo a pieno carico. Per quanto riguarda la lavatrice, cerca di sfruttare i vestiti fino all’ultimo e di non metterli a lavare solo per “vezzo”. Oppure non dimenticarti della funzione ECO. Così si risparmia anche moltissima acqua. Inoltre, quando è possibile, opta per il forno a microonde perché consuma la metà rispetto al forno tradizionale. 
  10. Metti il coperchio sulle pentole: basta questo piccolo accorgimento per risparmiare gas durante la cottura degli alimenti e, se la ricetta lo consente, opta anche per la pentola a pressione. 

Questi sono solo alcuni consigli che possono aiutarvi a migliorare il risparmio energetico nella vostra casa: semplici comportamenti virtuosi da adottare tutti insieme, come primo piccolo grande passo verso un futuro più sostenibile.

SCOPRI DI PIÙ

Parla con un nostro consulente

Troveremo le soluzioni migliori per te